Global News Journal

Beyond the World news headlines

Parte il rush finale: dal Veltrusconi all’Ok Corral

March 31, 2008

La giornata elettorale è sintetizzata da una vignetta e da
un’intervista. Nella prima, di Vincino, sul Corriere della Sera Pirlo (che ha sbagliato a fine partita il rigore per evitare la sconfitta ieri al Milan con l’Atalanta) abbraccia Berlusconi, entrambi in lacrime e il titolo parla del “Milan vecchio e
stanco di Pirlo e Berlusconi”. Nella seconda, sulla Stampa, Pier Luigi Bersani invita il Pd a un “colpo di reni”. C’è aria di
stanchezza, in giro.

Non è un caso che lo slogan che sta mettendo un po’ di pepe sulla campagna elettorale, rilanciato da Newsweek, sia vecchio di mesi. Quel “Veltrusconi” (come si può leggere nell’articolo di Paolo Biondi su Reuters) irridente a mo’ di sfottò che il settimanale americano ha fatto diventare un titolo programmatico
per dare un nome a quella che considera una inevitabile e
necessaria grande coalizione, altro non è che il nome che nel
novembre scorso era stato dato al possibile accordo in
Parlamento attorno a una riforma elettorale.

Secondo il Corriere della sera, il copyright del nome è
incerto e si perde nelle calure estive dello scorso agosto
quando (pare) fece capolino in un graffito sul muro di una
scuola romana.

Il Veltrusconi di novembre sfiorì però in pochi giorni. E’
rimasto in filigrana nel dibattito politico soprattutto nel
linguaggio dei partiti minori, esclusi dalle due coalizioni
maggiori, come denuncia del “grande inciucio”.

Ma l’ingresso della campagna elettorale nella sua penultima
settimana prima del voto sembra prendere tutt’altra piega del
“volemose bene”. Lucia Annunziata oggi sulla Stampa parla di
avvisaglie di un finale al calor bianco con “sorprese e colpi di
scena. Allacciamoci le cinture dunque: la sfida vera, in qualche
modo, comincia ora”.

A suffragio di questa tesi una notizia fa capolino fra le
cronache: il Cavaliere si appresta a spedire a tutti i romani un
pamphlet sul “disastro Roma”: un colpo allo stomaco del duo
Veltroni-Rutelli. E il Lazio, con la Lombardia, è una delle
piazze sulle quali si deciderà, al Senato, il destino delle
prossime elezioni.

Post Your Comment

We welcome comments that advance the story through relevant opinion, anecdotes, links and data. If you see a comment that you believe is irrelevant or inappropriate, you can flag it to our editors by using the report abuse links. Views expressed in the comments do not represent those of Reuters. For more information on our comment policy, see http://blogs.reuters.com/fulldisclosure/2010/09/27/toward-a-more-thoughtful-conversation-on-stories/
  •