Non sono solo le foto di Oliviero Toscani a stupire. Talvolta lo sono anche le sue parole e quando, ieri sera a “Niente di personale” su La7, ha dichiarato che – lui, elettore radicale da sempre – non andrà a votare nello studio s’è creato un attimo di silenzio, poi è partito addirittura un applauso. Se qualcuno dice che queste elezioni non entusiasmano, che il dibattito fa sonnecchiare, scoppia l’applauso. A 40 anni dal “tutto è politica” gridato nelle strade dai manifestanti del ’68, la politica annoia, anche se in scena c’è uno scontro elettorale fuori ordinanza.